Tu sei qui:[Home]>[TEMI E REFERENTI] > [Nanotecnologie e Materiali]


Nanotecnologie e Materiali


Referenti:

NANOXM - Polo regionale d‘Innovazione sulle Nanotecnologie (Polo di Innovazione)



Attraverso la misura 1.2 del POR CREO 2007-2013 “Sostegno alla qualificazione del sistema del trasferimento diretto a favorire processi di Innovazione nel sistema delle imprese” la Regione Toscana ha avviato la creazione dei Poli di Innovazione Regionali, così come definiti dalla Disciplina comunitaria in materia di Aiuti di Stato a favore di Ricerca, Sviluppo e Innovazione (2006/C 323/01), sostenendo allo scopo proposte avanzate da partnership di centri di servizio per le imprese ed organismi di ricerca attivi e rappresentativi di un determinato settore tecnologico.

Un Polo di Innovazione è un “raggruppamento di imprese indipendenti — «start-up» innovatrici, piccole, medie e grandi imprese nonché organismi di ricerca — attivi in un particolare settore o regione e destinati a stimolare l’attività innovativa incoraggiando l’interazione intensiva, l’uso in comune di installazioni e lo scambio di conoscenze ed esperienze, nonché contribuendo in maniera effettiva al trasferimento di tecnologie, alla messa in rete e alla diffusione delle informazioni tra le imprese che costituiscono il Polo”.

NANOXM è il Polo di Innovazione Regionale per le Nanotecnologie ed ha avviato la propria attività nel luglio 2011 grazie alla iniziativa di un partenariato composto da 3 centri servizi per le imprese e 4 centri di ricerca, che ne rappresentano oggi il Soggetto Gestore, ed alla adesione di 50 imprese toscane che sin dalla fase di presentazione della proposta ne hanno appoggiato l’iniziativa.




Il Polo NANOXM ha sede presso la Agenzia per lo Sviluppo Empolese Valdelsa
Via delle Fiascaie, 12
50053 Empoli (FI)
Tel. 0571 76650
Mil info@nanoxm.it
Web www.nanoxm.it

Mappa

Per ottenere maggiori informazioni contattare i seguenti referenti:

Agenzia per lo Sviluppo Empolese Valdelsa Spa
Via delle Fiascaie, 12 – 50053 Empoli (FI)     
- Tiziano Cini: t.cini@asev.it– Tel. +39 0571 76650 – Fax +39 0571 725041
- Lorenzo Sabatini: l.sabatini@asev.it – Tel. +39 0571 76650 – Fax +390571 725041

INSTM – Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e la Tecnologia dei Materiali
Via della Lastruccia 3 – 50019 Sesto Fiorentino (Fi)     
- Andrea Caneschi: andrea.caneschi@unifi.it – Tel. +39 055 4573327
    
APEA – Agenzia per l’Energia, l’Ambiente e lo Sviluppo Sostenibile
Via Massetana, 106 – 53100 SIENA (SI)     
- Alessio Bucciarelli: bucciarelli@apea.siena.it – Tel. +39 0577 995044
    
Università di Siena – Dipartimento Farmaco, Chimico e Tecnologico
Via A. Moro, 2 – 53100 Siena     
- Agnese Magnani: agnese.magnani@unisi.it- Tel: +39 0577 234385
- Alberto D’Amico: adamico@unisi.it – Tel: +39 0577 232195
    
Scuola Normale Superiore – Laboratorio NEST
P.zza San Silvestro, 12 – 56127 Pisa (PI)     
Vincenzo Piazza: v.piazza@sns.it – Tel: +39 050 509495
    
ICAD – International Consortium for Advanced Design
Via di Santa Marta 3 – 50139, Firenze     
- Mara Bruzzi: mara.bruzzi@unifi.it- Tel: +39 055 4796449

Valentino Cianchi: v.cianchi@technores.it – Tel: +39 0574 42100

Orario di apertura
Lunedì - Venerdì: dalle 9.00 alle 19.00




Le nanotecnologie racchiudono discipline scientifiche interdisciplinari che ricoprono aspetti sempre più rilevanti in ambiti disparati. Il Polo dunque opererà a supporto di filiere produttive eterogenee, con l’integrazione dei diversi know how, finalizzando la propria attività alla messa a punto ed applicazione di nuovi materiali e nuovi processi produttivi.

A titolo di esempio, vengono di seguito evidenziatevalcune delle loro possibili aree di applicazione e delle metodologie di cui il Polo detiene il know-how.

Industria tessile
Utilizzo di nanomateriali funzionalizzati con proprietà antibatteriche, antistatiche e anti-UV a fini migliorativi dei tessuti; utilizzo di film e modificazioni superficiali su tessuti e filati per l’incremento della durabilità, della frangibilità, della resistenza all’abrasione, per la modifica del grado di idrofilicità e per impartire resistenza agli agenti chimici ed alla radiazione ultravioletta mediante processi a basso impatto ambientale. Controllo in linea di spessori, umidità, stato di asciugatura tramite sorgenti di radiazione THz.

Industria dei materiali polimerici
Utilizzo delle potenzialità dei nano-materiali applicati a film plastici per lo sviluppo di plastiche maggiormente conduttive, per proteggere gli imballaggi e creare effetti barriera nei confronti di ossigeno/sole e di sostanze che possono migrare e contaminare i contenuti, per aumentare la resistenza degli adesivi, per diminuire l’impatto ambientale e tossico di nastri adesivi, inchiostri e prodotti affini; altro promettente settore è quello dei polimeri auto-riparanti mediante stimoli esterni tipo calore o radiazione luminosa, attualmente in forte espansione e che vede molteplici applicazioni. Utilizzo di sistemi basati su nanodispositivi per verifiche strutturali non distruttive dei manufatti.

Edilizia
Studio e applicazione di materiali vetro-ceramici antibatterici arricchiti con nano TiO٢ e di prodotti antischeggia per l’impiego in ambienti sanitari (sale operatorie, unità di cure intensive), ma anche nelle grandi opere (edifici pubblici, grande distribuzione, etc.); studio di nuove vernici murali; studio ed applicazione di materiali per sistemi di produzione e stoccaggio di energia (fotovoltaico, celle a combustibile, batterie di nuova generazione, celle solari per produzione di idrogeno) integrati in abitazioni rurali od urbane.

Bio-medicale
Studio della tossicità dei vari materiali, attraverso l’utilizzo di colture cellulari (test di genotossicità e/o di citotossicità) per la valutazione della tollerabilità delle sostanze testate e dell’efficacia/efficienza dei ritrovati innovativi sperimentati; applicazione di materiali nanostrutturati o nanocompositi alla realizzazione di elementi protesici con migliorate proprietà strutturali e di biocompatibilità, all›implementazione di terapie di rilascio di farmaci e di target verso malattie specifiche, alla realizzazione di materiali per applicazioni in ambito sanitario e terapeutico, quali contenitori o tessuti con proprietà antibatteriche, materiali superidrofobici ad elevata emocompatibilità per linee e contenitori per il sangue, materiali plastici ad aumentata stabilità termica e resistenti a cicli successivi di sterilizzazione. Realizzazione di sistemi integrati nanofluidici (lab on a chip) per analisi chimiche basate su attrezzature compatte e portatili.

Ambiente
Applicazione di nanocomposti come il biossido di titanio o di altri ossidi fotocatalitici alla depurazione e potabilizzazione delle acque. Studio dell’impiego di agenti fotocatalitici nella depurazione delle acque, attraverso la messa a punto di un fotoreattore (funzionalizzato con il titanio parcellizzato) per il trattamento delle acque e la loro depurazione.

Agroalimentare
Applicazione di nuovi materiali plastici per un packaging innovativo con proprietà “barriera” incrementate.
Studio di nuovi sistemi di cessione al terreno tramite nanomateriali polimerici. Studio di nuovi prodotti tessili funzionalizzati con nanomateriali per l’allestimento di serre aventi effetti di riscaldamento e climatizzazione incrementati. Studio di nuovi e più efficaci strumenti per la tracciabilità dei prodotti e per l’analisi della loro tossicità. Studio di catalizzatori e relativi processi per l›utilizzo energetico di rifiuti e residui agroalimentari.

Legno e derivati
Studio di nuove colorazioni del legno attraverso trattamento con nuovi nanopigmenti a ridotto impatto ambientale; studio ed applicazione di metodi di lavorazione, verniciatura e strumentazione per il trattamento del legno per l’adeguamento alle normative nazionali e comunitarie, particolarmente riferite ai temi dell’impatto ambientale, tutela della sicurezza e salute nei luoghi di lavoro.

Energie rinnovabili
Utilizzo di nanomateriali funzionalizzati con proprietà di semiconduzione per lo studio di celle fotovoltaiche di III generazione e impiego di sensibilizzatori chimici di nuova concezione da usare per materiali da rivestimenti in edilizia. Utilizzo di catalizzatori nanostrutturati per produzione combustibili da sorgenti rinnovabili. Utilizzo di materiali nanostrutturati a base di carbonio per la realizzazione di dispositivi per applicazioni nel campo dell’immagazzinamento di energia.

Meccanica
Utilizzo di rivestimenti protettivi nanostrutturati antiusura ed anticorrosione ad elevata resistenza meccanica e tenacità. In tale ambito saranno utilizzati film con proprietà di autolubrificazione ad alta compatibilità



















Polo Magona (Incubatore di Impresa)



Il Consorzio Polo Tecnologico Magona di Cecina ha creato il progetto dell’Incubatore Magona con l’obiettivo di favorire l’avvio e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali tecnologicamente innovative nella provincia di Livorno, in un territorio ricco di importanti tradizioni agricole, turistiche e manifatturiere tradizionali.

L’offerta dell’Incubatore si distingue per i seguenti aspetti:

- forti legami con il mondo della ricerca e dell’università, in particolare con il Dipartimento di Ingegneria Chimica dell’Università di Pisa

- grande attenzione a tutte le esigenze delle imprese in fase di start-up, con un supporto ed un’assistenza a 360°

- ottime opportunità di networking con la rete di soci del Consorzio Polo Tecnologico Magona di Cecina (LI) e con il mondo dell’università di Pisa.





Incubatore del Polo Tecnologico Magona
Via Magona – 57023 Cecina (Livorno)
Tel: +39 0586 632142
Fax: +39 0586 635445

E-mail info@incubatoremagona.it

Web www.incubatoremagona.it

 




Siamo alla ricerca di persone desiderose di avviare una nuova impresa, in particolare nei settori delle tecnologie dei materiali per la nautica e per la sicurezza, degli impianti e processi chimici, delle tecnologie dell’informazione e telecomunicazioni, delle tecnologie per il risparmio energetico, per la tutela ambientale, nel settore agroalimentare e nei servizi per il turismo.











Tutto quello che serve per far partire l’impresa Spazi e strumenti

Moduli ufficio di varie dimensioni completamente attrezzati*
Utilizzo sale riunioni e sale formazione*
Servizi di reception e segreteria*
Rete wi-fi per accesso ad internet a banda larga*
Accesso ai laboratori del Polo Magona per analisi chimiche, prove meccaniche
Disponibilità di impianti pilota
Utilizzo della strumentazione e dei laboratori del Dipartimento di Ingegneria Chimica dell’Università di Pisa
 
Un’assistenza completa e qualificata
Consulenza e gestione

Business Planning e assistenza allo start-up*
Ricerca di finanziamenti agevolati*
Convenzioni con istituti di credito*
Controllo economico-finanziario
Gestione amministrativa e paghe
Disponibilità di ricercatori e altre risorse qualificate

Tante opportunità per crescere
Networking e sviluppo

Consulenza per la promozione dell’azienda off-line e on-line
Promozione con mini-sito dedicato sul portale dell’incubatore*
Opportunità di collaborazione con i soci del Polo Tecnologico Magona e con le altre aziende incubate*
Organizzazione periodica di eventi per la visibilità delle imprese incubate*

* servizi inclusi nel contratto di incubazione standard




New Visual Mail  info@new-visual.net
Pecs       
Mail  info@pecs.it
Omega       
Mail  info@omegaeng.it
Up Link   
Mail  info@uplink.it
Idea Energy      
Mail  info@idea-energy.it








Notizie:
[0 ] [1 ] [2 ]